giovedì 21 novembre 2013

PASTICCINI DI FROLLA IN MEZZ'ORA





PASTICCINI DI FROLLA IN MEZZ'ORA



Come volevasi dimostrare  il note del tablet ha nuovamente cancellato quel che avevo scritto...
Questa volta, però, avevo salvato il tutto da un'altra parte :p
Mucca 1 tablet 0   :)

Stamattina, quando mi sono svegliata, guardando dalla finestra ho visto...


Il mangiapatate era entusiasta.
"Mamma è inverno! Ora possiamo prendere il treno per andare da Babbo Natale per dargli la letterina così ci porta i regali!"
La vispa urlava "neve! Neve! Neveeeeee!"
Io dentro di me mi disperavo consapevole del fatto che avrei rivisto il colore del paesaggio quando al dolce forno incominciano ad andare al mare.
Ho sorriso ai bimbi e mentre li portavo a scuola ripetendo la poesia di Natale, dentro di me cantavo...

C'era una volta una mucca
Che era una pazza vera
e che viveva
Lì dove caldo fa
Lalalalalalalalalalala

Se il mare brillava
La mucca faceva la pazza
E si buttava
Felice nel mare blù
Uuuuuuuuuuuuu

Ora non abita più là
No, non abita più là
Ha seguito un orso
E sta a Bucoland a tremà
Lalalalalalalala

Ma io ripenso a una mucca
Che era una pazza vera
E che viveva lì dove il caldo fa
Ma ora sta a Bucoland a tremà
Ma chi glielo ha fatto fa.


                                    PASTICCINI DI FROLLA IN MEZZ'ORA

Questa ricetta è un gradito dono della bravissima Monny61 di cookaround

150g di burro
75g di zucchero a velo
1 uovo intero grande
225g di farina 00
1/2 cucchiaino di lievito
un pizzico di sale
Aromi ( io ho usato vaniglia e limone)

Preriscaldate il forno a 250.
Montate con le fruste elettriche il burro leggermente ammorbidito con lo zucchero a velo per almeno 5 minuti, fino ad ottenere una crema montata.
Aggiungere l'uovo e gli aromi e continuare a montare
Se si fa una dose doppia, tripla o via dicendo aggiungete un uovo per volta come si fa per la pasta per i bignè.
Aggiungere poco alla volta la farina setacciata con il lievito ed il sale e mescolate delicatamente con un cucchiaio di legno o similari dal basso verso l'alto.
Rivestite con la carta da forno una placca e riempite la sac a poche con l'impasto, usando una bocchetta da 1 cm.
Ora formate i biscotti sulla placca con la forma che più preferite distanziandoli abbastanza.
Infornate per 10 minuti circa, toglieteli appena incominciano a colorarsi.

Accendere il forno a 250°...
In una ciotola mettere il burro leggermente ammorbidito e lo zucchero a velo e montare con le fruste elettriche per almeno 5 minuti fino ad avere una bella crema montata....
....aggiungere l'uovo e gli aromi e continuare a sbattere fino a quando sarà bene assorbito...
...A questo punto le fruste elettriche non servono più. La farina mescolata con il lievito e il sale andrà aggiunta in due volte mescolando delicatamente da sotto a sopra con un mestolo, come per il pan di spagna...
Ora arriva la parte migliore...riempiamo con il composto un sac a poche con bocchetta spizzata da 1 cm. e spremiamo i biscotti su una placca rivestita di carta forno.... e qui bisogna migliorare...
Questa la placca pronta per entrare nel forno...

Mettere in forno caldissimo e dopo un paio di minuti abbassare il termostato sui 200°. Cottura 10 minuti circa, dipende sempre dal forno. La prima volta teneteli d'occhio, se cominciano a colorarsi toglieteli subito...
Eccoli usciti dal forno e ancora "nudi" , come vedete il calore alto ha fatto mantenere la forma....
...trasferiteli su una gratella per farli raffreddare bene, attenzione che da caldi sono molto fragili...
Se fate dose doppia o tripla le uova vanno messe una per volta facendo assorbire bene prima di aggiungerne un altro, come per la pasta bignè...


4 commenti:

  1. Ecco!!! Ho fame!! Di biscotti!

    RispondiElimina
  2. Copriti copriti se no ti prendi un malanno :-)

    RispondiElimina
  3. E quando mai con la sac a poche riesco a fare queste delizie??? Il mio massimo sono le cucchiaiate sulla teglia, sperando che il tutto non si spatasci in cottura :D

    RispondiElimina
  4. L'immagine del paesaggio innevato mi ha trasmesso un brivido, forse perchè se guardo fuori dalla finestra vedo residui di neve e di ghiaccio. Mi scaldo con il pensiero del forno acceso e di questi biscotti di frolla dei quali adoro soprattutto la metà intinta nel cioccolato. Una goduria!
    Bacioni
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina